Comunicato Stampa: il Presidente ha commissariato la campagna Elettorale in Campania e la Campania

Comunicato Stampa: il Presidente Ceriello ha Commissariato la Campania e la Campagna Elettorale in Campania per le Regionali 2020


Nella riunione tenutasi sabato e proseguita ieri sera a mezzo "r

emoto", il Direttivo del Partito Animalista Italiano ha affrontato in una riunione straordinaria il contestato caso della situazione campana e del contestato candidato, espresso e nominato dalla componente ecologista nella Lista composita: "Davvero - Partito Animalista", poi risultato (come indica nel suo stesso profilo) manager di una produzione di borse di pelle e ditta appunto per la lavorazione di pellame.


Il Direttivo RILEVA come:


1) dopo il comunicato stampa dei giorni scorsi, dopo le richieste di chiarimenti pregresse inviate ai diretti interessati, il PAI ha chiesto il ritiro della candidatura al sig. Buonanno nella circoscrizione di Avellino;

2) il candidato ha risposto pubblicamente, in un post Facebook, come non intendesse ritirarsi dalla competizione elettorale in quanto animalista e in ogni caso svolgendo solo la mansione di contabile in una azienda di famiglia;

3) il partito svolte sommarie verifiche, segnalate anche da iscritti e simpatizzanti, non può non prendere atto come nello stesso profilo Facebook il sig. Buonanno (che nessuno dei dirigenti del Partito conosce o ha mai conosciuto, essendo di sola ed esclusiva indicazione - come tutti i candidati di Avellino - della componente ecologista "Davvero") si dichiara esso stesso "Brand Manager presso Osci - Italian Luxury Bags". Tra gli altri, anche nel proprio curriculum pubblicato on-line per gli adempimenti delle liste trasparenti, ex L. 3/2019, i nostri simpatizzanti fanno notare come il sig. Buonanno si dichiara manager e nessuna figura di contabile risulta dal proprio stesso curriculum. Ancora, si deve prendere atto come dagli stessi profili social del sig. Buonanno (Facebook ed Istangram) non emerge alcuna attività dello stesso in favore di animali e/o associazione ecologiste, bensì anche foto di pubblicizzazione del brand di oggetti e borse di pellame e, in più, dagli stessi profili del Buonanno emerge come per chi visualizza si sia in presenza di un manager della ditta e non di un mero contabile;

4) SI PRENDE ATO COME sia grave la situazione venutasi a creare in quanto un manager, o chi si dichiara tale, per una ditta di pellame e borse di pelle E' INCOMPATIBILE con il programma europeo dei movimento animalista, con il nostro Partito Animalista, con tutti gli ideali animalisti e, tra gli altri, si ritiene anche incompatibile con alcuna componente ecologista, ben sapendo quanto l'attività di pellame possa essere oggetto di impatto ambientale. Di conseguenza, risulta davvero impossibile per il Partito accettare un candidato con un profilo che collimi così tanto con la figura di un candidato per una lista animalista-ecologista che, anzi, deve rappresentare (soprattutto se eletto), un mondo eco-animalista che ha i suoi valori ben definiti;

5) in ogni caso, normativamente, una volta presentate le liste PER LEGGE NON è più possibile ritirare alcuna candidatura o "depennare" un candidato dalle liste, nè il candidato Buonanno ha espresso alcuna disponibilità/volontà al ritiro;

6) sentiti i candidati animalisti, a cui si era anche prospettata la decisione di ritirare politicamente tutti i candidati "animalisti" dalla competizione elettorale campana, gli stessi hanno espresso la propria opinione al riguardo;

7) gli stessi candidati, insieme al direttivo, hanno concordato come la situazione del mondo animalista sia in una fase così importante e storica che il ritiro dei nostri candidati avrebbe creato più danni a tutto al movimento animalista italiano che benefici, insistendo però come il partito debba attivare tutte le azioni di risarcimento e politiche per il grave danno all'immagine provocato.


Tanto premesso, dopo due giorni di discussione, il Direttivo ha Disposto l'immediato commissariamento della Regione Campania e COME di conseguenza:


A) il Presidente Cristiano Ceriello viene nominato "ad horas" Commissario e Responsabile Unico della Regione Campania e della Campagna Elettorale per le Elezioni Regionali in Campania 2020, pur sapendo il direttivo del suo gravoso compito già in essere nelle competizione elettorale pugliese, si chiede l'immediato e necessario intervento del Presidente;


B) il Presidente in qualità di Commissario della Campagna elettorale in Campania dovrà tendere a:- valorizzare i candidati animalisti e del Partito Animalista Italiano nella lista "Davvero - Partito Animalista", marcando la differenza con altri candidati di non espressione animalista;- essere unico portavoce, o decidere l'eventuale delega, della componente animalista di lista;


C) si dà mandato al Presidente di attivare ogni azione di ispezione interna per la ricostruzione dei fatti;


D) si dà mandato al Presidente affinchè, dopo le elezioni, si avviino tutte le azioni stragiudiziali e giudiziali di risarcimento dei danni provocati all'immagine del Partito Animalista Italiano dai responsabili della grave situazione venutasi a creare in danno del partito e dell'animalismo italiano.


I provvedimenti hanno immediata esecuzione a far data dal 05.09.2020.

102 visualizzazioni

© 2019 PARTITO ANIMALISTA ITALIANO

PARTITO ANIMALISTA ITALIANO   /  partitoanimalista@gmail.com   /  C.F.: 92059140639 / TEL./FAX: 800.985.174

SEDE LEGALE: Via Diaz, 138 - 80047 San Giuseppe Vesuviano (NAPOLI)  /  INFO MOBILE: +39. 348.494.41.00  

  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • Youtube
  • Instagram Icona sociale