Elezioni Europee, Ultimo Atto: Pochi Giorni per decidere se il Partito Animalista entra a Strasburgo


- 20 per Decidere se il Partito Animalista entrerà o meno al Parlamento Europeo. Con la definitiva uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea, oramai è certo che i seggi italiani al Parlamento Europeo sono 76. Sinora erano 73 + i 3 "congelati" in attesa della Brexit. Si ripropone quindi con forza se i 3 Partiti per i quali si sono contestate le elezioni europee 2019 ed i seggi Brexit: +Europa, Partito Comunista e Partito Animalista, possano entrare o meno a Strasburgo.


Deciderà il Consiglio di Stato il 20 Febbraio 2020, mettendo in scena l'ultimo atto delle elezioni europee. Grande attesa per l'esito dei ricorsi degli avvocati per la democrazia, guidati dal Prof. Avv. Felice Besostri che, tra gli altri, dopo Porcellum, Italicum, ultimamente si è preso la briga anche di affossare il referendum elettorale della Lega presso la Corte Costituzionale. Se ci riuscisse sarebbe la prima volta che un avvocato riesce a cancellare una (anzi 2) legge elettorale nazionale, una legge regionale, fa annullare una richiesta di referendum elettorale, e "speriamo" la legge elettorale europea.


Chiaramente il Partito Animalista resta in attesa dell'esito che porterebbe un rappresentante animalista a dire la sua nel Parlamento Europeo.


124 visualizzazioni

© 2019 PARTITO ANIMALISTA ITALIANO

PARTITO ANIMALISTA ITALIANO   /  partitoanimalista@gmail.com   /  C.F.: 92059140639 / TEL./FAX: 800.985.174

SEDE LEGALE: Via Diaz, 138 - 80047 San Giuseppe Vesuviano (NAPOLI)  /  INFO MOBILE: +39. 348.494.41.00  

  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • Youtube
  • Instagram Icona sociale